MENU
Usucapione di un bene comune
Property Management Italia | Condominium Administration Company | Property Consultants Italy

Usucapione di un bene comune

Sentenza: Cassazione 24 Novembre 2020, N. 26691

In tema di comunione, il comproprietario che sia nel possesso del bene comune può, prima della divisione, usucapire la quota degli altri comunisti, senza necessità di interversione del titolo del possesso e, se già possiede animo proprio ed a titolo di comproprietà, è tenuto ad estendere tale possesso in termini di esclusività, a tal fine occorrendo che goda del bene in modo inconciliabile con la possibilità di godimento altrui e tale da evidenziare in modo univoco la volontà di possedere uti dominus e non più uti condominus, senza che possa considerarsi sufficiente che gli altri partecipanti si astengano dall’uso della cosa comune.

Documents for download

Info
Print

Amministrazioni Regionali